loader image

Panini all’Olio d’Oliva con Lievito Madre – La Ricetta della Bri

Impasti Ricette con Lievito Madre

Ai panini ho sempre preferito il pane casereccio, quello grande che tagli a fette!

Ho deciso di provare questa ricetta dei panini all’olio d’oliva con lievito madre quasi per gioco, per sfida, per curiosità… e ho fatto bene!

Sì, perché i panini all’olio d’oliva, oltre a essere molto semplici da preparare, sono anche comodi e versatili!

E si possono preparare, oltre che con il normale lievito madre rinfrescato, anche con l’esubero di lievito madre non troppo vecchio!

Questi panini, preparati con la ricetta che adesso leggerai, sono diventati la mia colazione, con una buona crema di nocciole al cacao spalmata sopra o con burro e marmellata, li ho utilizzati durante i pasti in mancanza di altro pane, si sono rivelati ottimi per una merenda equilibrata e gustosa o uno spuntino fuori casa e – rivelazione delle rivelazioni – ho utilizzato il loro stesso impasto anche per creare dei bun per hamburger e dei panini per hot-dog!

Panini all'olio d'oliva con lievito madre

LA SCELTA DELLA FARINA PER I PANINI ALL’OLIO D’OLIVA

Sapete che io prediligo le farine poco raffinate per una questione nutrizionale.

Infatti, mentre la maggior parte delle ricette che ci sono in giro per fare i panini all’olio d’oliva prevedono la farina 0 o 00, io scelgo quasi sempre di utilizzare la farina semintegrale biologica di grano tenero. Tra l’altro hanno un sapore più intenso e più “rustico” e sono comunque sofficissimi!

Questo non toglie, per questa ricetta, possiamo utilizzare anche una farina più raffinata come la 0 o 00, se preferiamo o se al momento abbiamo solo quella in casa.

Oppure che possiamo scegliere di mischiare tipologie di farine diverse, come ad esempio grano tenero e grano duro, oppure grano tenero e farro!

L’importante sarà considerare che, per ottenere dei panini soffici e alti, ci serve una parte di farina che riesca a creare una maglia glutinica forte come, appunto, la farina di grano tenero.

Andiamo a prepararli!

La Ricetta dei Panini all’olio d’oliva con Lievito Madre

Ingredienti necessari:

  • 500 g farina di grano tenero bio semintegrale (tipo 2) – oppure farina 0
  • 130 g lievito madre rinfrescato e al raddoppio (o esubero fresco di lievito madre max 2 gg)
  • 200 g acqua se usi li.co.li. – – 230 g acqua se usi pasta madre
  • 60 g latte (normale o vegetale)
  • 36 g olio d’oliva (extra vergine)
  • 1 cucchiaino zucchero o miele
  • 7 g sale

Procedimento:

Impasto

  1. In una ciotola, sciogli il lievito madre rinfrescato con acqua, latte e zucchero con le mani o con una frusta.

    Qui puoi trovare il procedimento per il rinfresco del lievito madre.

  2. Aggiungi la farina e il sale e impasta.
  3. Aggiungi l’olio e continua a impastare.

Lievitazione

  1. Nella stessa ciotola, fai lievitare l’impasto per circa 4 ore, fino al raddoppio.

    Ti consiglio di lasciare a lievitare l’impasto a 24-25°C circa. Se non puoi ricreare questa temperatura ad esempio nel forno spento con la luce accesa, puoi avvolgere la ciolota con una coperta calda.

Formatura dei panini e VIDEO

  1. Una volta raddoppiato l’impasto, rovescialo sul piano di lavoro, dividilo in 8 parti uguali e crea 8 palline.

    Panini soffici all'olio d'oliva
     

  2. Adesso stendi ogni pallina con il matterello, formando una striscia con all’incirca queste dimensioni:• spessore 1 cm

    • lunghezza 25 cm

    • larghezza 12 cm

  3. Arrotola l’impasto steso per formare un filoncino.Se invece vuoi fare dei panini tondi, ad esempio per fare i bun per hamburger, per ogni pezzo d’impasto fai 1 serie di pieghe a portafoglio e poi forma una pallina con la tecnica della pirlatura.
  4. Disponi i panini così formati su una teglia coperta da carta da forno, già pronti per quando li infornerai, distanziandoli in modo che quando gonfiano non si attacchino (almeno non troppo).

  5. Lascia lievitare così:• a temperatura ambiente → 3 ore circa

    • in frigorifero → 8-10 ore + 2 ore fuori dal frigo prima di infornarli

     

    In questo video ti faccio vedere come faccio la formatura dei panini all’olio, sia dei filoncini che di quelli tondi (bun):

Cottura

  1. Prima di infornarli, sbatti 1 uovo (o solo il tuorlo) con un poco di latte e bagna la superficie dei panini. Puoi usare un pennello in silicone o anche un fazzoletto di carta (come faceva mia nonna).Se stai facendo i bun per hamburger o se preferisci, puoi anche cospargere dei semi misti sulla superficie dei panini dopo averli bagnati con uovo e latte.
  2. Inforna i panini in forno preriscaldato a 180° per 20/25 minuti. Devono dorarsi in superficie ma attenzione a non cuocere troppo altrimenti perdono di morbidezza.
  3. Una volta cotti, mettili a raffreddare su una griglia.

COME FARCIRE I PANINI ALL’OLIO D’OLIVA

Alla domanda “come posso farcire i miei panini all’olio d’oliva?” abbiamo l’imbarazzo della scelta, ma questa scelta dipenderà dal pasto che andremo a fare, cercando sempre di bilanciare i nutrienti.

Sono certa che avrai i tuoi abbinamenti preferiti, ma voglio condividere con te qualche idea!

Se li mangiamo a colazione possiamo farcirli con una buona crema di nocciola e cacao, magari fatta in casa! Oppure con formaggio fresco e marmellata! Ma se preferite il salato – e questo vale anche per merende e spuntini – potremmo abbinare uovo sodo, avocado e qualche fetta di pomodoro oppure anche una buona fetta di prosciutto crudo di Parma con pomodoro e insalata!

QUALI ATTREZZI HO UTILIZZATO?

Non occorre molto per fare i panini all’olio, ti bastano:

Come sempre ti ricordo che per qualsiasi dubbio o domanda puoi scrivermi qui oppure sui miei profili social Instagram e Facebook!

E se proverai questa ricetta, fammi assolutamente sapere come ti sei trovato/a e, se ti va, taggami in un post o una storia. Sarà un piacere condividerla

Alla prossima,

Brigida

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alle mia Newsletter!

Rimani aggiornato sulle ultime ricette e articoli iscrivendoti alla mia newsletter